Ha un ruolo istituzionale imparziale ma fa politica su Twitter: si scusa | My web 2.0
Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

Ha un ruolo istituzionale imparziale ma fa politica su Twitter: si scusa

03 Feb Posted by in Uncategorized | Comments

twitter-neutrality

Twitta prese di posizione politiche e viene ripresa dal Garante delle Comunicazioni. L’opposizione ne chiede la rimozione dall’incarico e alla fine lei ammette l’errore e promette di non usare più Twitter per motivi politici. Questo è quanto è successo in UK al vice presidente di Ofcom, lo stesso organo che dovrebbe fare da Garante (l’equivalente della nostra AGCOM).

 

Il putiferio si è scatenato quando la leader laburista Harriet Harman ha scritto una lettera aperta al ministro della Cultura Sajid Javid, nella quale segnala l’incompatibilità tra il comportamento di Sheila Noakes (da lui nominata vice presidente di Ofcom) e l’imparzialità richiesta all’organo regolatore dei media in UK.

“to work independently, free from political influence … and maintain a reputation for impartiality, integrity and high professional standards”

 

Secondo la Harman, la Noakes continua ad agire come portavoce del partito conservatore, nonostante il ruolo ricoperto in Ofcom.

Un portavoce di Ofcom si è espresso così sulla questione:

“Ofcom is independent of government and is scrupulously impartial. All its decisions are free from political influence”

“In accordance with Ofcom’s members’ code of conduct, Baroness Noakes is not a party spokesman in the House of Lords”

“Board members are able to express their opinions publically on a range of matters. However, Baroness Noakes acknowledges that the political nature of some comments on her personal Twitter account were not appropriate from someone who is a member of the Ofcom board.”

Sheila Noakes ha riconosciuto che la natura politica di alcuni suoi tweet non fosse appropriata per un membro del consiglio Ofcom e afferma che in futuro si asterrà dal fare commenti di natura politica, non solo su Twitter.

Per approfondimenti: uno, due e tre.

Crediti immagine

 


Leave a comment