Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

Tutte le nazioni del mondo viste dal Guardian

07 Gen Posted by in Uncategorized | Comments

Il Guardian ha pubblicato un interessante report dove mostra, attraverso una visualizzazione cartografica interattiva, il numero di citazioni nei propri servizi del 2011 per ogni nazione del mondo, ennesima efficace dimostrazione di giornalismo basato sui dati.

Osservando la cartina, sorprende immediatamente il notevole calo di interesse per gli avvenimenti in Afghanistan e in Iraq. Altre cose che si notano:

  • escludendo le notizie britanniche, la concentrazione dell’attenzione sulla Libia non ha eguali, nemmeno nella primavera araba egiziana
  • si è parlato più della Siria che del Giappone, nonostante il maremoto e Fukushima
  • si è parlato poco del Messico, nonostante il disastro ambientale causato dalla BP nel Golfo
  • tra i Paesi asiatici, ha avuto più risalto la Mongolia che non vicini chiamati Russia, Cina o India
  • la tranquilla Svezia non fa parlare di sé, se non per i premi Nobel e i pazzoidi stragisti
  • nonostante gli aiuti a Wikileaks, l’Islanda può dormire sonni tranquilli
  • il Sud Sudan non esiste sulla mappa e gli scontri etnici che ancora oggi mietono migliaia di vittime sono poco rilevanti

A corredo, anche il confronto con la stessa analisi riferita all’anno precedente (2011 su 2010). L’Italia, solo 18esima nel 2010, nel 2011 balza al 12esimo posto, ritrovandosi addirittura ottava per quanto riguarda l’incremento sull’anno.

Ovviamente, tutti questi dati sono esportabili e rielaborabili.

 


 


Leave a comment