Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

Il phishing sui social media: l’esempio di Hogan

20 Giu Posted by in Uncategorized | 1 comment

Il comportamento dell’account Hogan su Twitter mi ha lasciato basito ma al tempo stesso mi ha incuriosito: ho fatto così delle ricerche, risalendo prima al sito e poi alla pagina Facebook.

Su quest’ultima ho notato che non davano risposte, così come ho notato che su Facebook proliferano pagine  a nome di Hogan (con tanto di indirizzo di posta su Hotmail!), ma addirittura profili personali (cosa vietata dai TOS di FB).

Anche le serp di Google restituiscono parecchi siti in odore di phishing.

Sono andato a verificare a chi sono intestati questi domini e in diversi casi mi hanno condotto alla stessa persona.

In definitiva, il sito ufficiale di Hogan è questo, l’account Facebook ufficiale è questo, il canale YouTube ufficiale è questo, mentre non ha aperto alcun account Twitter.

Tutto il resto non ha apparentemente niente a che fare con Hogan Shoes, compreso l’account Twitter da me in precedenza segnalato!

A questo punto segnalerò tutti questi account a Facebook e a Twitter affinché intervengano per chiuderli.

Inoltre segnalerò gli stessi anche a Hogan Shoes e raccomanderò loro di monitorare i social media, intervenendo quando necessario, per evitare pesanti danni di immagine e combattere le vendite truffaldine: nella migliore delle ipotesi questi articoli sono contraffatti, ma secondo me esistono solo in fotografia.

Col senno di poi, mi rendo conto che avrei dovuto fare queste ricerche immediatamente, mentre la mia attenzione si era concentrata su un comportamento poco etico.

 

One comment

  • roberto ha detto:

    [AGGIORNAMENTO] Ho appena ricevuto la risposta del Servizio Clienti di Hogan (che appartiene al gruppo Tod’s).
    Mi ringraziano per le segnalazioni, che in questo momento stanno verificando.


Leave a comment