Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

Verso le reti sociali scolastiche

30 Ott Posted by in Uncategorized | 2 comments

Alcuni college e alcune università americane vorrebbero sperimentare il social networking per la collaborazione tra classi diverse dello stesso istituto e persino di istituti diversi.
L’obiettivo, ambizioso e interessante, è quello di creare una rete tra tutti gli studenti della nazione e possibilmente di tutto il mondo.
L’idea nasce dalla considerazione che il 73% degli studenti americani (da un recente studio Pew) utilizza già i social network per motivi personali e oltre la metà per motivi di studio.
A dire il vero, qualche perplessità io l’avrei, leggendo che si vuole garantire un accesso sicuro ai dati: che cosa vorrà significare?
Un nuovo Facebook (no, non quello attuale ma quello delle origini) oppure spazi creati all’interno dei social network esistenti e amministrati dagli istituti scolastici?

 

2 comments

  • Maria Teresa ha detto:

    Ciao,
    leggo con interesse questa notizia. Tuttavia penso che l’idea sia già stata superata dai fatti dal momento che in Europa molte realtà scolastiche stanno già usando il social networking per il raccordo di ambienti di apprendimento geograficamente distanti. Considera ad es. i progetti eTwinning.

    • roberto ha detto:

      Grazie per il contributo, Maria Teresa.
      Si, penso anch’io che, se le cose stanno in certi termini (purtroppo non si riesce a saperne di più, per il momento), la cosa appare già superata.
      Non vorrei che si mettano a reinventare l’acqua calda, boh.

      I progetti eTwinning non li conoscevo ma sono andato a sbirciarli ora; l’impressione è che siano veramente interessanti, anche se forse potrebbero essere sfruttate maggiormente le potenzialità di questo network e di questa piattaforma.
      Magari ti lascio un commento su un post dove ne parli, per spiegarti meglio cosa intendo.

      (pssst, è interessante anche il tuo blog, così come l’idea del blog scolastico)


Leave a comment