Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

Le aziende e i social network

15 Ott Posted by in Uncategorized | Comments

La generazione Y, i nativi digitali che Dan Tapscott, autore di Wikinomics, descrive come multitasking, attivi e proattivi, capaci di coltivare relazioni molteplici, sta affacciandosi sul mercato del lavoro, e si aspetta di trovare il mondo che ha imparato a conoscere. È pur vero che da noi questa generazione fatica a trovare un posto fisso, ma i più brillanti e ambìti dalle aziende hanno le medesime aspettative dei loro coetanei. Se, qualche anno fa, quando non gli veniva promesso il portatile e il cellulare aziendale consideravano l’azienda retrogada, oggi hanno la stessa reazione se non possono usare i social network o i wiki.

Questo è uno dei tanti passaggi interessanti dell’eccellente pezzo scritto da Antonio Santangelo, da leggere tutto, contenente una lunga analisi che passa attraverso il digital divide, la banda larga, i mancati investimenti, la competitività delle imprese da recuperare, il ruolo importante che ha avuto Facebook nell’ultimo anno, i nativi digitali, il mercato del lavoro attuale e le aspettative di chi vi si affaccia ora, il crowdsourcing, il knowledge management, i nuovi strumenti di comunicazione, gli strumenti analitici, fino ad arrivare all’impatto dei social network all’interno delle imprese sul marketing, sulla gestione delle risorse umane e sull’organizzazione aziendale.

 


Leave a comment