Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

Le parole sono importanti

22 Lug Posted by in Uncategorized | Comments

Sarò pignolo io, però certe cose non le capisco.

Mi arriva una newsletter di Nokia che stavo per cestinare, visto che a me non piacciono i concorsi, quando la mia attenzione viene catturata da un termine a me sconosciuto: SHERO.

Cosa sarà mai? Inizialmente io (fermo al mio vetusto Nokia 6610 che però svolge egregiamente il compito di inviare e ricevere chiamate vocali) ho pensato al nome di un nuovo modello; cerco su Google (giuro, mi colpisse un fulmine se non è vero) un fantomatico “Nokia Shero” ma non trovo niente.

Allora mi sorge un dubbio: vuoi vedere che davvero quelli di Nokia hanno prima italianizzato e poi storpiato “share”, scrivendolo come si pronuncia?

Incredulo, ho provato a pensare a eventuali alternative.

L’abbreviazione di “Io Super Hero“? “Io spero“?

Un Orrore di stUmpa sul termine “sherpa“? Che poi, cosa c’entra lo sherpa non lo so.

Mi arrendo all’evidenza: intendevano proprio dire “shero”.

Io posso capire l’utilizzo di termini come “taggare”, “postare”, “linkare”, “likare”, “hidare”, ‘addare”, “twittare”, ormai di uso corrente.

Mettiamoceli pure, ma riportare le pronunce italianizzate proprio no, non lo capisco, mentre altri termini come “Smartnauta” vanno a gusti: o piacciono o non piacciono (a me comunque non piace neanche quello).

La cosa curiosa è che sotto il logo Nokia Play in alto, come si può vedere, viene riportato correttamente il noto motto “share your passion“.

Non solo: il menu “Connecting people” in alto è scritto completamente in inglese, quello appena sotto Nokia Play è completamente in italiano e il blocco “Reach a friend” è misto.

E che dire dell’utilizzo a volte del termine “concorso” e altre del termine “contest”, nello stesso riquadro?

E’ una iniziativa di Nokia Italia, se non erro, quindi non capisco tutta questa confusione.

Alla fine però mi sa che hanno avuto ragione quelli di Nokia, perché mi sono spulciato tutto il loro sito, cercato informazioni sui motori di ricerca e scritto pure questo post (che altrimenti mai mi sarei sognato di scrivere), anche se non lusinghiero.

Perché è così che funziona, vero? Poi magari funziona anche e sono io quello anomalo perché le persone a cui si rivolge Nokia vogliono ricevere proprio messaggi di questo tipo, boh.

Ora vi saluto perché devo becappare un disco, fare un revrait di un post, fare un apload sul mio dominio e fare l’ansabscràib di un po’ di friends.

N.B. le frecce rosse le ho aggiunte io

 


Leave a comment