Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

Messico e nuvole (parte 2)

19 Giu Posted by in Uncategorized | 1 comment

L’analisi dei tweet messicani e francesi lanciati durante la partita vinta dal Messico per due a zero offre diversi spunti interessanti e per niente scontati.

Abbiamo visto quante cose in più possiamo conoscere se a un’analisi puramente numerica affianchiamo il punto di vista geografico e la sentiment analysis dei contenuti.

Però possiamo fare di più, per esempio ampliando il fattore tempo e distribuendo i tweet lungo l’arco della giornata esaminata.

E’ così che ho scoperto, usando Twitter Stats, che il picco dei tweet con la chiave “mexico” non si è verificato in occasione dei due gol, bensì intorno alle ore 19 (ora italiana), ben prima che cominciasse la partita (ricordo che il calcio d’inizio c’è stato alle 20,30).

Un picco minore è arrivato alle 9 della mattina successiva, probabilmente in concomitanza delle chiacchiere da bar o sul posto di lavoro; prima o dopo questi due picchi, poco o nulla.

La chiave “france” invece era abbastanza utilizzata già durante la mattinata precedente la partita, mentre la punta massima è arrivata alle 23, a partita terminata (clicca sulle immagini per ingrandirle).

Questo mi ha fatto un po’ riflettere: per come la vedo io, c’era molta aspettativa nei confronti della Francia e poca nei confronti del Messico.

Per come sono andate le cose, i commenti hanno riguardato principalmente la Francia forse perché la partita è stata considerata più persa da questa che vinta dal Messico.

A sostegno di questa mia sensazione, c’è la constatazione che dopo le 10 del giorno successivo già quasi nessuno parlava più del Messico, mentre l’ago delle discussioni riguardanti la Francia sembrava impazzito: immagino che in buona parte siano state critiche feroci nei confronti dell’allenatore Domenech e dei calciatori, che poi sarebbero le stesse pubblicate dai media francesi.

Volendo, possiamo persino visualizzare il grafico dello streaming su Twitter in cui siano indicati contemporaneamente gli hashtag utilizzati, il volume dei tweet e la distribuzione oraria.

Questo è un lavoro che Twitter StreamGraphs svolge benissimo, come si può vedere dalle tre ricerche che ho fatto io, rispettivamente sulle chiavi “worldcup fra“, “worldcup mex” e “worldcup mex fra“.

Si legge così: ogni striscia orizzontale rappresenta un hashtag.

Maggiore è la larghezza della striscia e maggiore è il numero di tweet che in quel momento contenevano quell’hashtag.

E’ singolare che al termine della partita i tweet riguardanti la Francia cominciassero a parlare dell’Inghilterra: non vorrei che si sia trattato di sfottò da parte degli altri rivali storici dei francesi, quelli d’oltremanica (che comunque non se la passano meglio ai Mondiali).

Sia il primo che il secondo grafico dello streaming confermano quanto detto in precedenza, cioè che il picco dei tweet riguardanti il Messico erano di poco precedenti alla partita, mentre della Francia si è parlaso soprattutto a partita terminata.

Apro e chiudo una parentesi: chissà come mai i due hashtag più utilizzati dai tweet messicani sono stati “http” e “twitter“. Potrei fare una battuta immaginando una scena dove un messicano chiede come può fare a seguire la partita senza la tv (non dimentichiamo che in Messico erano le 12,30 quando era iniziata, in pieno orario lavorativo) e qualcuno gli ha risposto “Hombre, mira aqui! Vai su questo sito dove trasmettono lo streaming, oppure seguila su Twitter“.

L’ultimo grafico invece ci suggerisce due cose: la prima è che Messico e Francia sono spesso citati insieme alle altre nazionali (molti tweet contengono una sfilza di acronimi di tre caratteri delle nazioni partecipanti), guarda caso verso le 14, poco prima dell’inizio delle partite della giornata, quando passano i memo degli appuntamenti.

La seconda è che, indipendentemente da come è poi andata la partita, la Francia se la sono filati in pochi anche prima, a livello globale (osserva la striscia rossa). Persino la Corea del Sud e l’Honduras fanno la loro bella figura al confronto, soprattutto perché la chiave di questa ricerca era (ripeto) “worldcup mex fra“.

E con questo è tutto (per ora).

Se vuoi vedere anche la prima parte di questo post devi cliccare qui.

 

One comment


Leave a comment